Menu

Allattamento al seno: sì o no?

Acquisisci tutte le informazioni possibili prima di prendere la decisione giusta per te

La scelta di allattare è una decisione molto personale ma anche una decisione che molto probabilmente attira forti convinzioni da parte di amici e familiari! Ma in fin dei conti, tu ed il tuo bambino non siete gli altri, perciò acquisisci più informazioni possibile, affidati al tuo istinto e fai ciò che è giusto per tutti e due.

Non c’è che dire, Madre Natura è geniale con quella sua fornitura di latte integrato personalizzato per il tuo bambino. E, sebbene il tuo seno non sia trasparente per cui non puoi vedere il latte fluire, ci sono ottimi motivi per allattare al seno che potresti non conoscere.

Vantaggi dell’allattamento al seno per te

  • Non ti costa nulla, il latte materno è gratuito.
  • Avrai una scorta di cibo pronta per il tuo bambino dovunque andrai, sempre alla temperatura giusta.
  • A meno che tu non ricorra all’estrazione non avrai niente da pulire, sterilizzare o preparare... meglio di così?
  • La tua pancia ritornerà alla normalità più in fretta. Chi se lo immaginava?
  • Si consumano benissimo circa 800 calorie al giorno senza dover andare in palestra.
  • Allattare garantisce una certa protezione da inconvenienti che potrebbero presentarsi quando sarai più in là con gli anni come osteoporosi, cancro alle ovaie e al seno.
  • Produrrai più ossitocina, l’ormone della felicità, che a sua volta può rendere te e il bambino più felici e rilassati.
  • Oh, e la cacca di un bambino allattato al seno ha un odore molto più dolciastro, fattore positivo per tutti!
  • Il prezzo da pagare potrebbero essere delle piccole ferite sui tuoi capezzoli (ragadi) che possono essere piuttosto dolorose (preparati in anticipo all’evenienza acquistando una crema specifica).
  • I bambini allattati al seno succhiano tanto e tendono a fare molti spuntini piuttosto che grandi poppate per cui, talvolta, potrà sembrarti di non aver fatto nient’altro che allattare.
  • A meno che tu non stia pensando di estrarre un po’ di latte affinché il tuo compagno possa aiutarti con l’allattamento, tutta la responsabilità sarà tua (ma anche tutte le coccole).
  • A differenza dell’allattamento con biberon, non puoi tenere sotto controllo il quantitativo di latte del tuo bambino e, sebbene questo possa far preoccupare qualche mamma, il tuo piccolo prenderà il latte di cui ha bisogno e ricorda, la razza umana è sopravvissuta prima dell’avvento del biberon!

Vantaggi dell’allattamento al seno per il tuo bambino

  • Il latte materno ha tantissimi anticorpi per proteggere il tuo piccolo dalle infezioni e per ridurre la possibilità di sviluppare allergie come asma ed eczema.
  • Il tuo bambino ha fame? Un pasto gustoso e sterile servito alla temperatura perfetta è sempre a portata di mano.
  • Il tuo latte è estremamente digeribile per il tuo bambino.
  • Non possiamo prometterti che tuo figlio sarà un piccolo Einstein ma studi hanno dimostrato che il latte materno può migliorare lo sviluppo cerebrale dei neonati.

Qualunque sia la tua scelta, esattamente come altre scelte che l’essere genitori comporta, tieni a mente che le cose non vanno sempre come previsto, perciò sii disposta ad un po’ di flessibilità e a fare ciò che è giusto per te e per la tua famiglia.

L’allattamento al seno a volte è stato difficile, ma ne è valsa assolutamente la pena.
Leggi la storia di Sukari

Ci risulta che ti trovi in un Paese diverso Cambia sito?

Ignora