Menu

Le domande più frequenti sull’allattamento al seno

Ti sarai potuta documentare su tutte le possibili opzioni di allattamento, e magari hai iniziato anche l’allattamento al seno, eppure hai ancora delle domande. Abbiamo scovato per te tutte le domande che vengono poste più spesso sull’allattamento con relative risposte.

Come faccio a sapere se sto facendo la cosa giusta?

Saprai che la tua introduzione all’allattamento al seno sta andando bene se la bocca di tuo figlio è ben aperta e il labbro inferiore in fuori, anche se, dobbiamo ammetterlo, non sarà facile vedere tutto questo dalla tua posizione!

Altri segni rassicuranti sono veder ondeggiare la punta delle orecchie del piccolo mentre succhia e ascoltare il suono che fa quando deglutisce. Potresti anche avvertire un certo formicolio al tuo seno, dato dal flusso del latte verso il capezzolo che si verifica quando il tuo piccolo, o la tua piccola, è attaccato correttamente.

Se però cominci a sentirti scomoda, fai scorrere delicatamente un dito nell’angolo della bocca del piccolo per staccalo e prova di nuovo. Ricorda: per i primi dieci secondi potresti provare un po’ di fastidio, ma tutto passerà in fretta senza causare alcun dolore.

Cos’altro posso fare per assicurarmi che mio figlio si alimenti correttamente?

Ecco tre utili suggerimenti per assicurarti che tuo figlio si alimenti correttamente nelle prime fasi di allattamento al seno:

  • La pratica rende perfetti: aiutare il tuo bambino o la tua bambina ad attaccarsi al seno è la prima abilità che sia tu che il piccolo dovete apprendere nei primissimi giorni. Dopo tanta pratica e tanto supporto, sarai lieta di non aver mollato. Dopo 4-6 settimane, inoltre, tutto diventa molto più facile.
  • Mangia bene: mangia regolarmente e assumi più calorie di quanto faresti di solito per mantenere un buona produzione di latte senza cedere alla stanchezza, all’irritabilità e finanche alla depressione. Come durante la gravidanza, prova a seguire una dieta bilanciata, con quanto più cibo fresco possibile.
  • Bevi bene: potresti avere più sete, quindi abbonda con l’acqua e limita tè, caffè o bevande gassate. Evita anche l’acqua frizzante, poiché l’acidità può filtrare nel tuo latte e disturbare il bambino. È una buona idea tenere una brocca o un bicchiere d’acqua a portata di mano, specialmente quando allatti, poiché la sete potrebbe essere notevole.
Come faccio a sapere quando mio figlio ha bevuto latte a sufficienza?

Una volta che il bambino si è attaccato correttamente, lascialo succhiare fin quando si stacca o si addormenta. Ogni volta che allatti, ricorda inoltre di offrire tutti e due i seni, anche se tuo figlio potrebbe non volerli sempre. Se tuo figlio si sazia con un solo seno, offri l’altro per primo alla poppata successiva. Alcune mamme trovano che attaccare un nastro al reggiseno o legare un laccetto per capelli al polso corrispondente sia un ottimo modo per ricordare quale seno offrire dopo!

Con quale frequenza devo allattare?

Il tuo corpo produce latte a richiesta, quindi più il bambino succhia, più sarà il latte prodotto, perciò allatta tutte le volte che tuo figlio sembra avere fame. Assicurati anche di riposare molto, specialmente i primi giorni, per massimizzare la produzione di latte.

Quando posso introdurre il biberon o il ciuccio?

Potresti non vedere l’ora di abituare tuo figlio al biberon, ma ti consigliamo di attendere almeno 4-6 settimane affinché l’allattamento al seno diventi una pratica consolidata e tu possa diminuire, se vuoi, la frequenza. Succhiare da una tettarella è diverso dal farlo da un vero capezzolo, e nelle prime settimane questo potrebbe confondere il bambino.

Devo dare a mio figlio aggiunte di acqua o latte in polvere?

Se tuo figlio mangia regolarmente a richiesta e sembra sazio dopo il pasto, prende peso e bagna 6-8 pannolini ogni 24 ore, la risposta è no sia per l’aggiunta di acqua che di latte in polvere! Il latte materno è tutto ciò di cui un bambino ha bisogno e introdurre qualsiasi altra cosa ridurrà l’attaccamento al seno, cosa che, di conseguenza, si tradurrà in una minore produzione di latte.

Miti da sfatare sull’allattamento

Cose che mi sarebbe piaciuto sapere sull’allattamento al seno

mi guardava e mi riconosceva. Mi conosceva da sempre.
Leggi la storia di Emily

Ci risulta che ti trovi in un Paese diverso Cambia sito?

Ignora